LaFerrari, la prima vettura ibridia di Maranello

ambiente, green economy, sologreen, green, laferrari, ferrari, laferrari ibrida, ferrari ibrida, motori elettrici ferrari, notizieAll’ 83° Salone di Ginevra è stata presentata LaFerrari, la prima supercar di Maranello con doppio motore elettrico che segna la svolta green della Ferrari e che sarà prodotta in solo 499 esemplari.

La vettura a cui è stato dato il nome di LaFerrari, tutto attaccato, dispone di 950 cavalli ed è mossa come dicevamo da due motori elettrici Magneti Marelli con sistema ibrido Hy-Kers. I motori elettrici distribuiscono potenza in modo separato; uno alle ruote, l’altro ai sistemi ausiliari.

Le batterie elettriche de La ferrari sono molto leggere, solo 60 kg e si ricaricano in fase di frenata e quando il motore termico produce coppia in eccesso, come accade ad esempio in curva. La vettura però non funziona in modalità completamente elettrica, ma il sistema adottato lascia la possibilità di funzionare per diversi Km su future applicazioni. Il motore termico invece ha una potenza di 800 CV.

Per chi ha dei dubbi sulla validità dei motori elettrici ecco qualche dato a supporto: LaFerrari ha un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi e da 0 a 200 km/h in meno di 7 secondi. Per quanto riguarda le emissioni, LaFerrari emette solo 330 gr/km di CO2.

In fase di progettazione de LaFerrari è stato realizzato un prototipo con marcia “full electric” con emissioni di soli 220 gr/km di CO2 su ciclo combinato.

Decisamente meno green il prezzo, LaFerrari costerà 1,5 milioni di euro

Potrebbero interessarti anche

LaFerrari, la prima vettura ibridia di Maranelloultima modifica: 2013-03-05T15:43:00+01:00da justgreenworld

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *