Come installare il fotovoltaico domestico con il fai da te

ambiente, green economy, green, sologreen, fotovoltaico, impianto fotovoltaico, fotovoltaico domestico, come installare un impianto fotovoltaico domestico con il fai da te, fai da te, guideL’utilizzo di un impianto fotovoltaico domestico, permette di risparmiare i costi in bolletta dell’energia, di ridurre le emissioni di CO2 oltre che accedere al conto energia. Esistono diverse proposte per l’installazione del vostro impianto fotovoltaico domestico, ma se siete volenterosi e capaci è possibile farlo anche grazie al fai da te.

Come installare un impianto fotovoltaico domestico con il fai da te?

Chiariamo subito che installare dei pannelli fotovoltaici e più in generale un impianto fotovoltaico, non è certamente cosa da poco conto, ma per chi ama il fai da te questa può essere un’attività davvero stimolante. Esistono poi diversi corsi interattivi che vi guidano passo passo nell’installazione, ma nel frattempo ecco la nostra guida all’installazione dei pannelli fotovoltaici.

Gli attrezzi richiesti per l’installazione dei pannelli fotovoltaici sono dei comuni cacciavite,trapano elettrico e saldatore. Per iniziare è necessario che il proprio tetto sia orientato a Sud, che disponga di una inclinazione di circa 30° e che sia sempre soleggiato. Questi sono tutti elementi essenziali per un buon rendimento dell’impianto fotovoltaico in fatto di produzione di energia.

Il passo successivo è la scelta della potenza dell’impianto fotovoltaico da realizzare, per la scelta potete basarvi sul vostro consumo medio annuo di energia. Un parametro di riferimento potrebbe essere 1.200 kwh annui che corrispondono ad un impianto fotovoltaico di 1 kw che si traduce in circa 10 mq di tetto da ricoprire con i pannelli fotovoltaici.

Per poter fissare i pannelli fotovoltaici al tetto è possibile utilizzare delle apposite supporterie per tegole e coppi. Una volta montati, è necessario collegare i moduli al regolatore, quindi alle batterie e quest’ultime all’ inverter che va posizionato necessariamente in casa.

Una volta che l’impianto fotovoltaico è funzionante è possibile rivolgersi al proprio gestore di energia elettrica che dovrà installare un secondo contatore. Infatti mentre il vostro attuale contatore misura i consumi, il secondo avrà il compito di misurare la produzione di energia dei pannelli fotovoltaici

Infine vi segnaliamo questo interessante video che mostra come montare da soli il vostro impianto fotovoltaico domestico.

 Leggi anche

Come installare il fotovoltaico domestico con il fai da teultima modifica: 2011-07-20T09:30:00+02:00da justgreenworld

2 pensieri su “Come installare il fotovoltaico domestico con il fai da te

  1. ho un impianto da sei kw la primaq stringa l ho dovuta disattivare parchè stacca tutto e l inverter dice ground f e018 cioè errore corrente dispersione l istallatore non sa cosa fare ed io sono fermo qualcuno mi può aiutare? grazie in anticipo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *