Fusione nucleare fredda è l’energia del futuro?

ambiente,green economy,green,sologreen, Fusione nucleare fredda, nichel, idrogeno, energie alternative, nasa, notizieSi fa sempre più largo, anche se per ora solo in via sperimentale, la fusione nucleare fredda il cui primo reattore entrerà in funzione il prossimo mese di ottobre 2011.

Tutto ebbe inizio lo scorso mese di Gennaio, quando due scienziati di Bologna alla presenza di numerosi giornalisti e studiosi riprodussero l’esperimento della fusione a freddo.

Ma come funziona la fusione nucleare fredda? A differenza di quella a caldo, la fusione nucleare fredda è possibile effettuare la fusione di atomi da cui sprigionare energia a temperatura ambiente. Senza cioè ricorrere alle altissime temperature della fusione nucleare calda di cui tutti noi conosciamo i disastrosi effetti.

Attraverso un piccolo reattore è stato dimostrato che tramite un’alimentazione di energia, a regime di 400-450 W/h, si puo’ produrre un’energia 20 volte superiore, di circa 12kW/h il tutto con l’utilizzo di nichel e di idrogeno.

Conferme della bontà dei test giunge anche dalla NASA che definisce la fusione nucleare fredda come una tecnologia realmente in grado di risolvere gli attuali problemi geo economici, geo politici e di riscaldamento globale.

La nota dolente è che la sperimentazione partirà dalla Grecia, infatti in Italia non si sono trovati finanziatori disponibili ad investire nel progetto, a dimostrazione dalla scarsa vena ambientale del nostro Paese e dei suoi governanti.

 Leggi anche

Fusione nucleare fredda è l’energia del futuro?ultima modifica: 2011-06-29T09:09:00+02:00da justgreenworld

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *