Presentato il primo tram autonomo che viaggia senza binari: il video

Autonomous-Rail-Rapid-Transit-China

Un tram in grado di viaggiare senza binari sfruttando semplicemente delle tracce dipinte sull’asfalto, sembra impossibile ed invece è realtà e il suo nome è ART, Autonomous Rapid Transit. Accade in Cina nella città di Zhuzhou dove è stato presentato ufficialmente a stampa e pubblico.

Il tram senza binari è anche dotato di guida autonoma e la presenza del conducente è per soli motivi di sicurezza, punto di forza di questo innovativo mezzo di trasporto è chiaramente l’assenza totale di binari e dalla semplice presenza di tracce sull’asfalto che rappresentano una vera e propria guida che il mezzo segue. Contenuti anche i costi di realizzazione, che risultano tra le cinque e le dieci volte inferiori alla costruzione di una tradizionale metropolitana.

Il mezzo è lungo 32 metri, largo 2,65 , alto 3,4 metri , ha una velocità massima di 70 km/h, può trasportare fino a 307 passeggeri ed è dotato di batterie al litio con autonomia di 25 km dopo soli 10 minuti di carica.

Guarda il video del funzionamento del tram a guida autonoma e senza binari

Oltre al risparmio economico per la realizzazione della linea del tram senza binari, appare evidente che l’uso delle batterie permette anche un notevole risparmio sia in termini di co2 rispetto agli autobus che in termini di energia elettrica necessaria al funzionamento. Il progetto si presta quindi a dare impulso allo sviluppo dei mezzi pubblici laddove non è possibile realizzare linee metropolitane e posare binari per tram tradizionali.

Le autorità di Zhuzhou hanno dichiarato che la prima linea di trasporto del tram senza binari entrerà in esercizio nel 2018.

Leggi anche

Presentato il primo tram autonomo che viaggia senza binari: il videoultima modifica: 2017-06-08T14:59:05+00:00da justgreenworld

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*