VenTo progetto di pista ciclabile da Venezia a Torino

ambiente, green economy, sologreen, green, vento, pista ciclabile, pista ciclabile vento, pista ciclabile venezia torino, po, notizieE’ stato presentato VenTo, il progetto redatto dal Politecnico di Milano che punta a realizzare una  pista cliclabile che va da Venezia a Torino. Si tratta di 679 km che che correrebbero lungo le sponde del Po’.

Anche se la realizzazione della pista ciclabile VenTo può sembrare titanica, in realtà si è ben presto scoperto che l’opera è fattibilissima senza eccessivi sforzi. Ad oggi infatti esistono già 102 chilometri di pista ciclabile, altri 284 chilometri possono divenire ciclabili attraverso un cambio d’uso di argini, strade vicinali, sentieri o strade non più utilizzate. Altri 148 chilometri del percorso richiedono solo piccoli interventi di manutenzione, restano quindi solo 145 chilometri che risultano non ciclabile e per i quali è rischiesto un investimento cospicuo.

Alla fine il costo per la realizzazione di VenTo sarebbe di circa 80 milioni di euro, non pochi in un periodo di crisi come questi ma che sarebbero ampiamente ripagabili e più che sostenibili se suddivisi tra tutte le Regioni interessate dall’attraversamento della pista ciclabile VenTo. Inoltre, l’intero percorso ciclabile che corre lungo il Po’ è costellatto di ristoranti, B&B, agriturismo e rappresenterebbe un grande richiamo per turisti ed amanti della natura.

Il sogno, realizzabile, è quello di riuscire ad inaugurare la pista ciclabile VenTo in occasione dell’Expo 2015 che si terrà a Milano che mette a disposizione le sue piste ciclabili che corrono lungo il Naviglio. Si perchè una volta tanto un progetto davvero green ha subito raccolto il parere favorevole anche delle forze politiche.
 
Leggi anche

VenTo progetto di pista ciclabile da Venezia a Torinoultima modifica: 2012-05-15T15:05:00+00:00da justgreenworld

Un pensiero su “VenTo progetto di pista ciclabile da Venezia a Torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*